Viticoltori Romangia

Viticoltori Romangia è una società cooperativa nata nel 1996 in Sardegna, per raccogliere e rilanciare le più nobili esperienze dei viticoltori del territorio della Romangia, specialmente fra Sorso e Sennori (nord-ovest di Sassari). Il nome "Romangia" deriva della parola "Romània", con cui i Romani definivano i territori conquistati, distinti da quelli che non riuscivano ad inglobare, definiti "Barbària" (da cui deriva l'attuale "Barbargia"). Questa zona a nord del sassarese è particolarmente conosciuta per la produzione di vini ad alta gradazione alcolica. Contando su una superficie vitata di circa 60 di ettari di vigneti, distribuiti nei territori comunali di Sorso e Sennori appunto, l'azienda Viticoltori Romangia punta alla valorizzazione dei vitigni che meglio di altri hanno espresso la vocazione enologica della Romangia: il Moscato ed il Cannonau innanzitutto, ma anche il Vermentino, che nei terreni ben soleggiati a poca distanza dal mare del Golfo dell’Asinara, riesce ad esprimere profumi assolutamente straordinari e diversi dai bianchi di Gallura o di altri territori sardi. L’esperienza della Società Cooperativa Romangia, aperta anche alla sperimentazione di vitigni anche non autoctoni, ha dimostrato come alcune zone di Sorso siano particolarmente adatte anche alla coltivazione della Monica.

La passione dei viticoltori, un ambizioso programma di investimenti e la collaborazione con alcuni tra i più bravi enologi della scena vinicola attuale, aprono al territorio di Sorso e Sennori prospettive insperate solo qualche anno fa, sia nel campo delle produzioni di eccellenza che su quello dell’economia di questa zona del Nord Sardegna.

In vendita su Vinitaly wine club