Roccafiore

Cantina Roccafiore rappresenta l’ideale dell’enologia moderna in Umbria. Immersa armoniosamente fra colline vitate e boschi profumati, l'azienda è concepita come uno spazio moderno e tecnologico riconvertito, in perfetta simbiosi con il territorio di Todi circostante. Un ambiente multitasking, perfetta location per incontri culturali, eventi e mostre. Cemento, acciaio, vetro e passione: elementi alla base di un’entità di puro design, cuore tecnologico che batte con assoluta e illuminata precisione.

I vigneti della cantina Roccafiore coprono circa 15 ettari di terreno vitato, in cui vengono coltivati principalmente fra le uve rosse Sangiovese, Montepulciano e Sagrantino, mentre fra le uve bianche Grechetto di Todi, Moscato Giallo e Trebbiano Spoletino. Tutti condotti ad agricoltura sostenibile, sono a corpo unico ed interamente situati nel Comune di Todi, territorio particolarmente vocato alla viticultura per il suo microclima ed i terreni eccezionalmente fertili. Dalla consapevolezza che la qualità di un vino nasce in vigna, derivano le scelte di gestione dei vigneti Roccafiore, dove un’approccio organico e razionale si fonde al meticoloso lavoro manuale in modo da portare in cantina dell’uva perfetta.

Questo progetto, nato per assecondare i ritmi della natura, ne trasforma i suoi stessi frutti in vini umbri pregiati, in linea con una filosofia di prodotto orientata alla naturalezza. L'idea di ecosostenibilità e di naturalezza che caratterizzano la produzione Roccafiore si ritrovano anche in cantina, che è intererrata e organizza, ad esempio, il conferimento delle uve per caduta, ovvero sfruttando in modo naturale la forza di gravità per i mosti dal piano superiore a quello inferiore per la vinificazione.