Galardi

L’azienda Galardi si trova alle pendici del vulcano di Roccamonfina in Campania ed è condotta personalmente dai proprietari che nel 1991 fondarono la cantina, affidandosi alla consulenza del celebre enologo italiano Riccardo Cotarella. Il primo intervento riguardò il recupero dei vecchi vigneti ed in seguito la realizzazione dei nuovi impianti. La prima vendemmia di “Terra di Lavoro” risale al 1993 e sin dall’esordio il vino ottenne numerosi consensi da parte della critica internazionale, raggiungendo subito altissimi livelli qualitativi ed una evidente unicità caratteriale.

La potenzialità del terreno vulcanico digradante verso il mare influenzano positivamente questo grande vino rosso del Sud. Il territorio si estende su un terreno vulcanico in cui vigneti e uliveti sono inseriti in un'incantevole cornice di boschi di castagno che si alternano sulle pendici del vulcano di Roccamonfina offrendo una straordinaria occasione di incontro con la natura. La coltivazione dei castagneti, degli oliveti e dei vigneti unitamente alla produzione di vino di qualità e di olio extravergine di oliva costituiscono l'impegno lavorativo della Galardi, che ha da sempre adottato i criteri dell’agricoltura biologica.

Galardi “Terra di Lavoro” è un vino di grande struttura e prestigio realizzato dalla sapiente miscela di Aglianico e Piedirosso, affinato in barriques nuove di rovere per 12 mesi. La prima vendemmia avvenne su meno di un ettaro, mentre ad oggi la superficie vitata copre circa 10 ettari. Il suo miglior risultato si raggiunge nelle annate generose di sole e di scarse precipitazioni ed il 2010 e il 2008 rappresentano alcuni i migliori esempi sino ad oggi prodotti. Il Terra di Lavoro è caratterizzato per la sua lunga evoluzione che può raggiungere nel tempo.

In vendita su Vinitaly wine club

WINNER