Fratelli Serio e Battista Borgogno

ll ricordo di Serio & Battista Borgogno continua a vivere nelle loro vigne e nella passione che hanno saputo trasmettere alla loro Famiglia. Dal 1897, la cantina Fratelli Serio e Battista Borgono produce Barolo nel cuore di Cannubi e da ben cinque generazioni la famiglia Borgogno coltiva con amore i propri vigneti per produrre un vino genuino, in grado di trasmettere tutta l'autenticità della terra di Cannubi. La cantina è oggi condotta dalle figlie Anna e Paola Borgogno, le dalla quinta generazione appunto, con Federica Boffa, Emanuela Bolla e Marco Bolla. Le origini di questo produttore piemontese risalgono ancora più indietro nel tempo, quando, a metà dell’Ottocento, il Cavalier Francesco Borgogno iniziò a produrre e vendere il proprio vino nella piccola osteria della moglie, nel paese di Barolo. Alla sua morte lasciò a Lodovico Borgogno la casa di famiglia con annessa cantina, che al tempo era situata nel centro storico di Barolo. In quella casa Lodovico trasmise ai figli Serio e Battista l’arte del far vino e l’amore per la propria terra, donandogli alcuni terreni e una piccola cascina in Cannubi. Con dedizione Serio & Battista Borgogno riuscirono a realizzare il loro sogno: costruire la loro casa e la loro cantina sulla sommità di Cannubi, acquistando altri vigneti tutt’attorno per un totale di 3 ha, nel cuore dei Cannubi. Con lungimiranza seppero cogliere le grandi potenzialità di un luogo che oggi è conosciuto in tutto il modo ed è considerato uno tra i migliori cru nell’area del Barolo.

La Famiglia Borgogno oltre a possedere 3 ha sulla sommità di Cannubi, coltiva con passione vigneti di proprietà e in affitto per un totale di circa 7 ettari dislocati principalmente nei comuni di Barolo, Novello e Diano d’alba. Tutti i lavori, dalla potatura al diradamento, alla selezione delle uve prima della vendemmia, vengono seguiti personalmente dalla Famiglia, per ottenere uve sane e genuine e produrre un vino che sia il riflesso della terra da cui proviene. In cantina  si fermentano ancora i vini nei tini di legno e usiamo solo grandi botti in Rovere di Slavonia da 25-50 hl per lunghi invecchiamenti, come comprovato dalla tradizione.

Credere in un vino semplice: ovvero un vino fatto in vigna. Per questo la famiglia Borgogno crede in un lavoro che non segue regole prestabilite, ma che asseconda le caratteristiche del vigneto e dell’annata. Fra i vini prodotti dalla cantina si ricorda il celebre Berolo Cannubi, ottenuto dai tre vigneti disposti nei tre versanti principali del Cru Cannubi. Ogni anno, si raccoglie e vinifica separatamente il Nebbiolo proveniente dalle tre vigne, e in funzione dell'annata, scegliamo il taglio più opportuno. La migliore selezione viene utilizzata per fare la Riserva. Così ogni ci regala sfumature uniche ed irripetibili.