Catabbo

L'azienda Catabbo nasce nel 1990, quando Vincenzo Catabbo riesce a realizzare il sogno di dedicarsi alla viticoltura ed alla produzione di vino. Così, con passione e sapiente innovazione, comincia ad impiantare vigneti, tutti rigorosamente a filari. Nel 2004, grazie anche alla predisposizione dei suoi tre figli Sara, Carla e Pasquale, decide di dare una svolta all'azienda, creando una moderna cantina per la vinificazione delle proprie uve, curando particolarmente la valorizzazione della qualità dei vini prodotti, in questo progetto riveste un ruolo prioritario la riscoperta e la vinificazione della varietà autoctona "Tintilia". Grazie alla cura dei vigneti, siti su terreni particolamente dotati e all'utilizzo di moderne tecniche di vinificazione, oggi Catabbo vanta numerosi riconoscimenti sui mercati nazionali ed esteri.

Attualmente, Cantine Catabbo comprende 3 tenute: la storica Tenuta di Contrada Petriera; Tenute al Convento, costituita da piccoli poderi accorpati; Tenuta al Calvario, sulla cima di una piccola collinetta. Un totale di 80 ettari, di cui 40 coltivati con vigneti, tutti rigorosamente a filari, su terreni scoscesi a medio impasto argilloso e di cui 13 sono gli ettari di Tintilia. Dal 2019 tutta la produzione è interamente Biologica Certificata e i vini sono vinificati con lieviti indigeni.