Castel de Paolis

La tradizione vitivinicola della famiglia Santarelli risale ai primi anni settanta, quando la famiglia acquisì piccoli appezzamenti di terreno quasi interamente piantati a vigneto, per pura passione e amore del territorio. Fino alla metà degli anni ottanta, le uve prodotte nei vigneti di Grottaferrata venivano conferite alle locali cantine sociali e nel 1985 dall’incontro tra Giulio Santarelli con il Direttore Generale dell’Istituto Agrario di S. Michele all’Adige in Provincia di Trento, la cantina Castel de Paolis inizia la produzione propria di grandi vini laziali in una delle zone certamente più vocata della regione e dell’Italia intera, ovvero i Castelli Romani ed in particolare Grottaferrata. Con i suoi 270 metri sul livello del mare, la giusta distanza dalla costa del Mar Tirreno ed il suo terreno vulcanico uniti ad un clima tra i più miti e piacevoli d’Italia, quest'area del Lazio costituisce un vero e proprio unicum nel campo della vocazione vitivinicola di un territorio.

Dopo la prima vendemmia sperimentale nel 1988, si scelsero i vitigni da reimpiantare su tutta la superficie aziendale, coprendo un totale di 14 ettari vitati e il 1993 fu l'anno della prima vendemmia dei vini Castel de Paolis. I risultati di tanta passione sono dei grandi vini, che rappresentano il frutto concreto della continua ricerca volta al costante miglioramento dell’arte enologica. Vini di prestigio, sempre contraddistinti da un’anima fortemente legata a questa ineguagliabile terra, capaci di coniugare antica e sapiente tradizione vitivinicola ad innovative soluzioni tecnologiche in cantina, così come nel vigneto. I vini Castel de Paolis sono riconosciuti dalle più importanti guide italiane ed internazionali, fra cui si ricordano i potenti e profumati Frascati DOC e DOCG. La famiglia Santarelli ne supervisiona personalmente ogni fase di lavorazione, commercializzazione e promozione, applicando, oltre l’esperienza familiare, le moderne tecniche di cantina, come la selezione delle uve, il controllo della temperatura di fermentazione, fino all’imbottigliamento, garantendone così qualità e classe.