San Felice

SAN FELICE, società del Gruppo Allianz dal 1978, si trova nel comune di Castelnuovo Berardenga a pochi chilometri da Siena, nel cuore del Chianti Classico. Il piccolo borgo medievale e la moderna cantina sono circondati da 140 ettari di vigneto. L‘80% sono piantati a Sangiovese a testimonianza dell’impegno della San Felice nella produzione di Chianti Classico di forte impronta territoriale come le Riserve ‘Il Grigio’, ‘Poggio Rosso’ e più recentemente ‘Il Grigio Gran Selezione’. Ma allo stesso tempo San Felice si è distinta come un produttore molto innovativo ed impegnato nella ricerca. Lo dimostrano lo storico ‘Vigorello, precursore dei Supertuscans, e ‘Pugnitello’, dall’omonima antica uva toscana, frutto della riscoperta e della lunga sperimentazione condotta insieme all’Università di Firenze. Nel 1982 San Felice acquista la tenuta di CAMPOGIOVANNI a Montalcino, 20 ettari nella parte sud della collina ilcinese, ed inizia la produzione di Brunello. Dopo pochi anni, con la vendemmia 1990, Campogiovanni entra nel gotha di questa appellazione conquistando il settimo posto nella ‘Top 100’ di Wine Spectator e più recentemente con la vendemmia 2006 il quarto posto. Verso la metà degli anni novanta l’interesse della San Felice si sposta in Maremma, nella zona di Massa Marittima, dove nella propria tenuta di PEROLLA vengono messi ad impianto 50 ettari di vigneto, in parte uve autoctone (Vermentino, Ciliegiolo, Sangiovese) ma anche vitigni internazionali (Cabernet Sauvignon e soprattutto Merlot). Un nuovo progetto vitivinicolo teso a produrre vini di stile moderno. Inoltre nel 1990 è stato avviato un importante progetto di ristrutturazione del borgo di San Felice con la realizzazione di una elegante struttura alberghiera, membro della prestigiosa catena della ‘Relais & Chateaux’, da diversi anni classificata dalla rivista ‘Traveller’ tra i migliori Resort in Europa.

I vini della cantina