Cucina Greca: quali vini abbinare?

Se sei amante della cucina greca, ecco un menu greco completo con tutti i nostri suggerimenti per abbinare al meglio i giusti vini a questa deliziosa cucina mediterranea.

Sin dall’antichità, i Greci sono grandi amati dell’ottimo cibo e ottimi cuochi. La tradizione gastronomica greca ha origini antichissime ed è stata a lungo uno dei vanti della cultura plurisecolare di questa popolazione nel bacino del Mediterraneo.
Non solo quindi semplici piatti alla brace, ma elaborazioni e studi specifici su piatti più complessi, per i quali era necessario affidarsi a cuochi esperti. Si narra infatti che poter diventare cuoco fosse necessario frequentare un’accademia ed imparare le arti gastronomiche e, in più, non bisogna dimenticare che fra i tanti dei venerati, vi era anche Adefagèa, la dea della gastronomia, a conferma di quanto la cucina fosse importante per questa grande civiltà.
La cucina greca (Ελληνική κουζίνα) comprende una serie di piatti tipici che affascinano per i loro profumi, le spezie ed i sapori forti. Vi sono sfiziosi antipasti, detti mezédes (μεζέδες) oppure orektiká (ορεκτικά), ai quali solitamente seguono piatti principali a base di carne o pesce, poi insalata, formaggi e dolci. Come non citare yogurt e olio d’oliva? Tutti e due ottimi, anche oggi sono conosciuti in tutto il mondo.

Tutti i piatti della cucina greca si compongono attraverso l’accostamento di contrasti forti. Diversamente da quando avviene per la cucina più occidentale, che punta all’assonanza dei gusti e sulla linearità, in Grecia vince l’opposizione del sapore, che diventa così piacere, quasi ad esprimere un’autentica sensualità nascosta. Basti pensare al “pitàkia”, un piatto di con carne tritata insieme a verdure e formaggio, o alle salse, come la famosa “tzatziki” a base di yogurt, cetriolo, olio e aglio, o alla “taramosalàta” con uova di pesce.
Si gustano molto di frequente piatti di carne, le cui portate principali sono a base di agnello, ingrediente base dei “souvlàkia”, spiedini con diversi tipi di carne cotti alla brace, come il maialino da latte allo spiedo, o il “giouvétsi” in cui all’agnello si unisce una pasta cotta. D’influenza arabo-turca c’è il famoso “gyros”: una sorta di kebab infilzato allo spiedo a base di vitello, diffuso anche in Italia nella versione “pita gyros”, cioè servito condito con pomodoro, cipolla fresca e tzatziki in una piadina arrotolata. Molto comuni, quanto tanto caratteristici della cucina greca sono i “dolma o dolmades”, ovvero involtini di carne trita o riso, avvolti in foglie di vite, conditi con una salsa a base di uova e limone e come non citare tre piatti simbolo di questa tradizione gastronomica: l’insalata greca (pomodori, cetrioli, cipolle, olive kalamata e formaggio Feta), a cui si aggiunge il “moussakà” (μουσακάς), uno sformato di melanzane, patate, ragù e besciamella e la “spanakopita” (σπανακόπιτα), una sorta di torta salata di pasta phillo con spinaci, feta, cipollotti.

Abbinare tutti questi piatti al vino (italiano, s’intende) può sembrare impossibile, ma non disperare! Se sei amante della cucina greca, ecco un menu greco completo con tutti i nostri suggerimenti per abbinare al meglio i giusti vini a questa deliziosa cucina mediterranea.

  • Souvlàkia: Friulano, Sauvignon, Sangiovese
  • Giouvétes: Sangiovese, Morellino di Scansano, Grignolino
  • Dolmades: Traminer, Sauvignon, Albana, vini rosati
  • Gyros: Pinot Nero, Merlot, Cabernet Sauvignon
  • Insalata Greca: Sauvignon,Trentodoc Metodo Classico Brut
  • Moussakà: Nebbiolo, Barbera, Dolcetto, vini rosati
  • Spanakopita: Chardonnay
  • Yogurt greco con miele e noci: Albana passita e qualsiasi altro passito

Vini consigliati

2 bicchieri
WINNER
1 bicchiere
WINNER
2017
4.333335
  • 11,90 €
2 bicchieri
WINNER
2 bicchieri rossi
WINNER
%
2017
3.833335
  • 8,50 €
  • 6,80 €
2 bicchieri rossi
WINNER
Vedi altri vini

Commenti