Cous-cous alle verdure: ricetta e vino in abbinamento

Il Couscous alle verdure è un piatto vegetariano di derivazione nordafricana che ha raggiunto l'Italia, entrando nella tradizione di molte cucine locali in Sud Italia, una volta diffusosi lungo il Mediterraneo.
Il couscous non è altro che semola di grano duro ridotta in grani finissimi e, in base alle tradizioni gastronomiche di ciascun paese, mescolato a spezie, sapori pungenti, caldi, unito poi a carne o, come in questo caso, a verdure stufate. Si accompagnare il couscous con una salsa rossa e piccante chiamata Harissa, a base di peperoncino, originaria della Tunisia, ma anche una semplicissima salsa allo yogurth, lime e menta, sarà perfetta se cosparsa sopra questo piatto-light, dal sapore decisamente fresco e stuzzicante.
Questo couscous alle verdure è un piatto semplice, estivo, non troppo calorico, un'ottima idea da portare con sé ad un picnic o a una gita fuori porta. Facile da preparare, colorato e gustoso, incontrerà i gusti di tutti i tuoi amici. Provalo subito, ti conquisterà al primo assaggio!

L'abbinamento di vino per il Couscous alle verdure?

Trebbiano, PInot Grigio, Riesling, Ribolla Gialla, Chardonnay.

Difficoltà: 
Easy
Ingredienti: 
  • 1 confezione di couscous precotto
  • 4 carote
  • 1 melanzana
  • 2 zucchine
  • 1 grappolo di pomodorini ciliegini
  • 100 gr di taccole
  • 1 cipollotto di Tropea
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 piccola radice di zenzero fresca
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale e pepe
  • peperoncino fresco
  • qualche fogliolina di menta per guarnire
Preparazione: 

Per le dosi e la cottura del couscous solitamente se già precotto si considera 1 bicchiere di couscous/ogni 2 persone. Per ogni bicchiere di couscous, devi far corrispondere 1 bicchiere di acqua + 1 cucchiaio di olio extra vergine.
Metti l'acqua q.b. salata a bollire ed aggiungi i cucchiai di olio necessari. Quando l'acqua bolle, spegni il fuoco, aggiungi il couscous e metti il coperchio. Lascia "cuocere" il couscous a fuoco spento con il coperchio per 3/4 minuti: in questo modo la semola assorbirà l'acqua calda e si ammorbidirà, sino a gonfiarsi e raddoppiare circa il volume. Una volta pronto, sgrana il couscous con un altro filo d'olio, utilizzando una forchetta, e tienilo da parte.

Passa alla preparazione delle verdure, ben lavate. Taglia il peperoncino a listarelle, togliendo i semi, trita il cipollotto, taglia la melanzana a cubetti, le carote e le zucchine a rondelle e le taccole a tocchetti. 
Ora prendi una padella antiaderente e mettila sul fuoco con un filo d'olio, lo spicchio d'aglio e un po' di peperoncino fresco (q.b.); fai andare leggermente il soffritto e aggiungi le verdure in seguenza: melanzane, cipollotto, carote, taccole, e zucchine. Salare e pepare. Cuoci le verdure a fiamma viva e dopo circa 5 minuti, togli l'aglio e aggiungi i pomodorini, proseguendo per altri 2 minuti.
Togli la padella dal fuoco e grattugia un po' di radice di zenzero fresco sulle verdure e mescola bene.

Sei pronto per impiattare! Poni le verdure al centro del piatto e tutto attorno versa il tuo couscous. Profuma con foglioline di menta spezzettate a mano. Voilà!

Commenti