Vinisola

Vinisola nasce dall’incontro di un gruppo di persone con esperienze di vita diverse ma accomunate da un amore profondo per un’isola affascinante per i contrasti del suo territorio. Un'isola aspra e tremenda quando ruggisce il mare, incantevole e gioiosa quando splende il sole, ricca di un tessuto agricolo rimasto ancora incontaminato e storicamente perno trainante dell’economia dell’isola. Vinisola intende contribuire alla valorizzazione dei frutti dell’isola, dei valori della territorialità e della tradizione in campo enologico tramite la produzione in loco e la distribuzione di prodotti derivati dalla regina dell’agricoltura pantesca: l’uva, in particolare lo Zibibbo, originaria dell’Egitto ed introdotta dai Fenici nel meridione d’Italia ed a Pantelleria, dove tuttora ne viene coltivata la quasi totalità della produzione nazionale. Passione, tradizione e alta qualità sono gli elementi chiave che guidano questa avventura.

L’azienda Vinisola dispone dei terreni dei propri soci, locati in piccoli appezzamenti in diverse località dell’Isola, ed in particolare a Rekhale, Scauri, Serraglia, Gibiuna/Coste di Ghirlanda, Campobello, Khamma e Piana di Ghirlanda. I volumi di uva Zibibbo di proprietà possono variare a seconda delle annate dai 150 ai 200 Qli.

La proprietà terriera nell’Isola è estremamente frazionata e Vinisola acquisisce l’uva necessaria alla propria attività di trasformazione anche da diversi altri proprietari terrieri, dopo opportune analisi delle qualità fisico/chimiche ed organolettiche del frutto della vite. Vinisola raduna le uve selezionate dai propri terreni o da viticoltori terzi presso la propria cantina di Kazzen. La cantina attualmente ha la capacità di lavorare 450 quintali di uva da cui produrre 100 ettolitri di Passito DOC e 235 ettolitri di Pantelleria Bianco DOC.