Librandi

L’azienda Librandi ha sede in Cirò Marina, cittadina della costa Ionica calabrese posta in prossimità di Punta Alice, promontorio sud del Golfo di Taranto. Quest’area è naturalmente vocata per la coltura della vite, grazie alla sua naturale predisposizione del terreno e per la felice posizione geografica, a poca distanza dal mare e con le montagne della Sila alle spalle, situazione questa, che assicura un’ottima escursione termica tra il giorno e la notte.

I Librandi coltivano la vite da quattro generazioni, dagli anni ‘50 invece, inizia l’attività di imbottigliamento. La gestione dell’azienda, da sempre in mano alla famiglia, si avvale della collaborazione tecnica di Donato Lanati, professore di enologia alle università di Torino e Firenze, e del suo studio Enosis Meraviglia.

Attraverso un lungo lavoro, svolto con paziente e tenace applicazione, Antonio e Nicodemo Librandi si sono impegnati per valorizzare una viticoltura, quella calabrese, antica e ricca di tradizioni, ma piuttosto refrattaria alle innovazioni, testimoniando con il loro esempio, come il futuro della viticoltura del luogo risieda nella capacità di saper coniugare con equilibrio, tradizione ed innovazione. La Calabria possiede, infatti, una delle più importanti piattaforme vinicole del panorama mondiale e si propone come fondamentale campo di studio della storia e dell’evoluzione della viticoltura del Mediterraneo. Non bisogna dimenticare invero, come la Calabria sia considerata, da molti studiosi, terra di passaggio per la diffusione della coltura della vite in Europa. Ragion per cui, non possono essere sottovalutate le potenzialità della collezione e del relativo studio, concretizzatesi nella creazione del giardino varietale, nell’ambito dell’archeologia della vite.

Attraverso i campi sperimentali e la loro evoluzione, l’azienda Librandi punta allora ad un triplice obiettivo: il miglioramento qualitativo delle varietà del territorio già vinificate; l’indagine sulle potenzialità inespresse dei vitigni antichi regionali, con l’obiettivo di lanciare nuovi ed unici prodotti e infine, l’acquisizione e la conservazione, attraverso uno studio storico e scientifico, del patrimonio viticolo regionale.

In vendita su Vinitaly wine club

WINNER
%
2017
3.5
  • 6,90 €
  • 5,86 €