Leone De Castris

UNA STORIA LUNGA TRE SECOLI
A Nord-Ovest della penisola Salentina, zona di antica tradizione vitivinicola, si trova SALICE SALENTINO, piccolo comune rurale che ospita da più di tre secoli un’antica cantina: la Leone de Castris, fondata nel 1665 dal Duca Oronzo Arcangelo Maria Francesco Conte di Lemos (nipote di Ferrante e Francisco, entrambi viceré spagnoli in Italia) ed ancora oggi di proprietà dei suoi discendenti.
La cantina inizia l’imbottigliamento dei suoi prodotti con Piero e Lisetta Leone de Castris, nel 1925. Nel 1943 nasce il Five Roses, il prodotto più conosciuto dell’ azienda ed il primo vino rosato ad essere imbottigliato e commercializzato in Italia e da subito esportato negli Stati Uniti.
Il Cav. del Lavoro Salvatore Leone de Castris, figlio di Piero e Lisetta, ha contribuito ad un notevole sviluppo – anche a livello internazionale – dell’Azienda. Dal 1995 il figlio, Piernicola, la dirige. La Cantina presenta una variegata gamma di prodotti: vini rossi, bianchi, rosati DOC (Salice Salentino, Locorotondo, Copertino, Primitivo di Manduria), interessanti vini IGT Salento e Puglia, spumanti rosati e bianchi, un’acquavite ed una grappa di particolare pregio. La produzione media annuale è di circa 2,5 milioni di bottiglie. La rete commerciale estera oggi vede i prodotti presenti in circa 40 Paesi in tutto il mondo.
L’Azienda è, poi, arricchita dal Museo del vino ‘Piero e Salvatore Leone de Castris’ aperto ai visitatori, che propone un unico e affascinante percorso storico-culturale incentrato sulle tappe fondamentali della storia del vino in Puglia.
Due nuove strutture completano, infine, il percorso di accoglienza in Cantina: il Wine Bar ‘Five Roses Club 1943’ situato di fronte all’azienda e l'Hotel Villa Donna Lisa.
La Mission aziendale è da sempre la valorizzazione dei prodotti del territorio dove siamo nati e cresciuti.
In definitiva si può dire che la Leone de Castris rappresenta quasi 350 anni di storia che guardano al futuro.