Feudi di San Gregorio

Feudi di San Gregorio è oggi il marchio simbolo del rinascimento enologico del meridione d’Italia e di un’autentica cultura del bere, volta a riscoprire l’identità profonda dei sapori mediterranei. Un percorso esemplare, iniziato intorno alla metà degli anni ‘80, con un progetto entusiasmante di riscrittura della storia vitivinicola del territorio irpino.
L’obiettivo non è solo quello di valorizzare grandi vitigni come il Fiano, il Greco, la Falanghina e l’Aglianico ma riscoprire anche vitigni minori come il Sirica, salvaguardando la tradizione, ricercandone al contempo tutte le potenzialità ancora inespresse, e investire nella terra, nella ricerca e nella sperimentazione restituendo un futuro a un importante patrimonio ambientale.

In Irpinia, terra di tradizione vitivinicola antica, i vigneti coesistono da sempre con alberi da frutta, boschi, ulivi, erbe aromatiche. In altre parole, fanno parte da sempre della vita vegetativa di questo meraviglioso luogo. Il nucleo originario dei vigneti della Feudi di San Gregorio si trova nella zona di Sorbo Serpico, dove sorge la cantina; nel tempo, si sono uniti i vigneti di Tufo, Taurasi e Santa Paolina adagiati su colline comprese fra i 350 ed i 700 metri di altitudine. Si è passati cosi dai circa 30 ettari iniziali agli oltre 300 di oggi.

L’unicità dei vini nasce dai vigneti e dallo straordinario territorio che dà loro vita: la feconda unione tra matrici sedimentarie e vulcaniche ha consentito la genesi di suoli con proprietà particolarmente favorevoli all’espansione ed alla funzionalità degli apparati radicali della vite. È questo esclusivo patrimonio genetico, che la Feudi di San Gregorio punta a proteggere con un’accurata gestione agronomica rispettosa degli equilibri ambientali.
La grande diversità dei paesaggi e dei suoli è assecondata con consapevolezza dall’abilità dei tecnici che riescono a sintetizzare in prodotti unici le numerose variabili che entrano in gioco nella materia prima, come ad esempio le diverse potenzialità acide e aromatiche di uve cresciute nelle differenti altitudini. Dalle linee semplici ed essenziali, la cantina si propone di trasportare gradualmente le persone in una totale immersione nel mondo del vino. I vini di Feudi di San Gregorio sono l’espressione del recupero e del rilancio delle più autentiche produzioni di pregio del territorio irpino.