Carpineto

Il brand Carpineto è sinonimo di serietà garantita, testata nel tempo dai consumatori di tutto il mondo. L’azienda, infatti, fondata nel 1967 dalle famiglie Sacchet e Zaccheo, è gestita con estro ed entusiasmo, competenza e sensibilità ma soprattutto con l’umiltà di chi si impone continuamente di migliorare.

Verso la fine degli anni sessanta Giovanni Carlo Sacchet ed Antonio Mario Zaccheo fondarono la Carpineto col proposito di produrre un Chianti classico di livello internazionale. Questo rappresentò, a quel tempo, una vera e propria rivoluzione in un mondo, quello del Chianti che fino ad allora era rimasto fin troppo tradizionale.

Era loro forte convinzione, infatti, che la Toscana possedesse un enorme potenziale per produrre veri grandi vini e quindi, applicando le tecniche più adeguate nel vigneto e nella cantina si sarebbero potuti raggiungere livelli qualitativi largamente superiori agli standards del tempo. Sotto la loro direzione, la Carpineto è cresciuta fino a diventare un’azienda con una reputazione internazionale, dopo essere riuscita a produrre vini di grande intensità ed estratto, affidabili e soprattutto di qualità costante nel tempo. Oggi i rossi della Carpineto sono rinomati proprio per queste caratteristiche che in questi ultimi anni si sono addirittura rafforzate. Grande merito va riconosciuto al lungo invecchiamento che supera spesso di sei/dodici mesi il limite richiesto dalle regole dei vari disciplinari.

Carpineto opera in Toscana rivolgendo particolare attenzione alle profonde radici della propria tradizione e alla sua denominazione storica. La gestione dei vigneti è caratterizzata da un regime di basso impatto ambientale ed è supportata da cantine gestite nel massimo rispetto dei fenomeni naturali che trasformano l’uva in vino. Dalla combinazione di questi fattori nascono vini che hanno uno stretto legame con il territorio, rispecchiando le peculiarità di ogni singola vigna e la sua denominazione, distillandone i profumi e la “cultura” che si conservano vivi e fragranti in bottiglia anche per molti lustri.

Tuttora sono in corso altre varie sperimentazioni a conferma dello spirito dei due soci, innovatori per tradizione, sia pure nel rispetto dei grandi valori storici della Toscana.

La linea di prodotti include infatti vini delle più prestigiose Docg fino a vini varietali di grande struttura. Sono vini che vengono esportati in 70 paesi del mondo. Circa il 95% dell’intera produzione è composta da vini rossi, e la maggior parte di questa è costituita da vini che sono invecchiati tre anni e più prima di essere immessi sul mercato.