Cantine Due Palme

L’azienda cooperativa “Cantine Due Palme”, costituita nel 1989 a Cellino San Marco in provincia di Brindisi, nasce dall’idea e dalla volontà di Angelo Maci, terza generazione di una famiglia di vignaioli.
Oggi l’azienda unisce 1200 soci conferitori. I suoi vigneti si estendono per 2400 ettari tra le province di Brindisi, di Taranto e di Lecce - nel cuore del Salento -.
Cantine Due Palme possiede 5 cantine, che insieme raggiungono una capacità totale di stoccaggio di 450 mila ettolitri: la storica Cantina Sociale Riforma Fondiaria di Cellino San Marco, la Cantina Sociale Angelini di San Pietro Vernotico e la Cantina San Gaetano di Lizzano.
Cellino San Marco è la sede della cantina principale, la “madre” di tutta la produzione aziendale, il cuore pulsante di tutte le attività post-vendemmiali, estese in 45mila metri quadrati.
Nei 2400 ettari di vigneti si coltivano per il 90% varietà a bacca rossa e per il 10% varietà a bacca bianca, con una produzione media annua di circa 300.000 quintali d’uve ed una resa che oscilla intorno ai 100 quintali per ettaro. Forte della tradizione enoica Salentina, Cantine Due Palme coltiva gli autoctoni Negroamaro, Primitivo, Susumaniello, Aleatico, Fiano, Malvasia Nera e Moscato, accanto alle varietà alloctone. A conferma della nostra qualità, i nostri vitigni producono 6 vini a Denominazione di Origine Protetta: Salice Salentino rosso e bianco, Primitivo di Manduria, Brindisi, Squinzano e Lizzano.
In più di quaranta Paesi ove si esporta il 70% della sua produzione, risuona la voce del marchio “Cantine Due Palme”.
Immersa in un clima di passione, “Cantine Due Palme” riesce ad imporsi efficacemente nel mercato italiano ed estero, contando sulla produzione annuale di circa 9 milioni di bottiglie ed a ricoprire un ruolo chiave nell’internazionalizzazione dei vini italiani.
Cantine Due Palme è l’unica ad aver ottenuto la certificazione Check Fruit sulla produzione di uva e vino senza impegno di insetticidi.