Cantina Valle Isarco - Eisacktaler Kellerei

La Cantina Valle Isarco è sinonimo di vini bianchi dell'Alto Adige eccellenti. Sebbene sia la più giovane cooperativa vitivinicola dell’Alto Adige, sorta in una zona tradizionalmente vocata alla viticoltura, la Cantina Valle Isarco ha infatti conquistato grande fama sia in Italia che all'estero per i suoi pregiati vini bianchi. La prima sede fu stabilita nel 1961 nella storica cantina di Maso Reinthalerhof con Anton Gfader, proprietario e nominato primo direttore dai 24 soci fondatori. In seguito all’incendio l'anno successivo, i soci fondatori trasferirono lo stabilimento che venne poi nuovamente trasferito a seguito di una copiosa nevicata nel 1978 negli attuali locali vicino a Chiusa e al Brennero. Oggi la Cantina Valle Isarco conta circa 130 soci provenienti da 11 comuni altoatesini: Varna, Bressanone, Funes/Tiso, Velturno, Chiusa, Laion, Castelrotto, Villandro, Barbiano, Fié e Renon.

La zona di produzione della Cantina Valle Isarco, che si estende quindi a nord fino a Novacella/Bressanone, comprende Chiusa/Sabiona e termina nella Valle Isarco meridionale, raggiunge altezze da 300 a 950 m con una grande varietà di condizioni geologiche e di terreni. La coltivazione dei vigneti terrazzati esige una costante dedizione durante tutto l’anno e in molti casi richiede interventi esclusivamente manuali. Per questo lo spirito di ogni famiglia di viticoltori è fortemente legato alla propria vigna.
In accordo con le diverse caratteristiche mineralogiche dei suoi, vengono piantati tipi d'uva diversi: nella parte settentrionale della valle sono prevalentemente di tipo Müller Thurgau, Kerner e Riesling, nella parte centrale della Valle si trovano invece Sylvaner, Ruländer, Gewürztraminer e Veltliner e infine a sud Sauvignon, Chardonnay, Pinot bianco, Pinot nero e Schiava.

I vini della Cantina Valle Isarco, grazie alla loro tipicità regionale e all’attenta vinificazione, raggiungono altissimi standard di qualità e rappresentano l’orgoglio dei viticoltori e gli autentici ambasciatori dell’eminenza vinicola della Valle Isarco. Molti dei vini delle linee “di punta” Aristos, Sabiona e Nectaris si sono già guadagnati prestigiosi riconoscimenti grazie alle loro eccezionali qualità.