Massucco

La famiglia Massucco da quattro generazioni coltiva i suoi vigneti che circondano la cantina e che vengono lavorati direttamente, a testimonianza del rispetto per il territorio del Roero. Fin dai fondatori il messaggio è chiaro: crescita e lavoro improntati sulla qualità del vino, ottenuto da uve lavorate nei 20 ettari di proprietà, senza l'utilizzo di prodotti Ogm, su tutta la filiera.
E proprio il vino è il vero testimone di colline diventate Patrimonio Unesco, e l'Azienda Massucco, negli anni, ha saputo proporlo al mercato, attenta alle richieste del consumatore, ma sempre concentrata sull'unico traguardo della qualità e del rispetto per il Terroir.
Il saper valorizzare le caratteristiche uniche che ogni denominazione possiede in base al Terroir, dove viene coltivata è il segreto dell'Azienda Massucco. I vini (60% rossi e 40% bianchi) proposti da Massucco sono tipici piemontesi. In più, vengono anche prodotti diversi tipi di Spumante di alta gamma, in armonia con il gusto moderno dei vini di classe, ed una linea speciale di Cru di vini rossi da uve selezionate tramite due processi separati: la scelta dei grappoli migliori in vigna e un lavoro meticoloso in cantina. Solo cos° si ottiene il massimo della qualità: profumi con aromi e gusto equilibrato. Il vero spirito piacevole del Terroir.
Fin dai primi del '900 ad oggi i vini Massucco sono in costante crescita, fino a diventare sempre più buoni, piacevoli e di qualità. Tre fattori che hanno permesso di essere selezionati tra i migliori vini italiani per rapporto qualità/prezzo. Questo grazie all'integrazione tra i nuovi metodi di lavorazione e quelli della tradizione, ed alla maggior tecnologia. Tutti fattori che esaltano i veri profumi e sapori delle diverse denominazioni.
L'unicità del territorio di Langhe e Roero, la novità di un vino dal nuovo sapore, dove la storia viene riscritta in chiave moderna, lo sguardo alla tradizione e la qualità al centro: questi sono i vini proposti da Massucco.

I vini della cantina