Come scegliere i migliori Vini da Aperitivo

Non tutti amano cocktail e soprattuto non tutti sono ben disposti ad affrontare alti gradi alcolici prima di cena. Ecco perché molti optando per aperitivi “meno impegnativi” e sempre più per un “calicino”. Scopri come scegliere i migliori vini da aperitivo.

Aperitivo o happy-hour che sia, il momento che spesso precede la cena, o che si condivide con amici dopo il lavoro, è ormai un rito e non prevede solo cocktails, ma anche un buon calice di vino.
Non tutti amano i cocktails e soprattutto non tutti sono ben disposti ad affrontare alti gradi alcolici prima di un pasto. Ecco perché molti optano per aperitivi “meno impegnativi” e sempre più per un buon “calicino”.

VINI SPUMANTE

In cima alle classifiche troviamo il vino spumante. Le bollicine sono, infatti, ciò che più stuzzica il palato e solletica la fame pre-cena.
Se lo Champagne risulta un po’ fuori budget, gli spumanti italiani vanno per la maggiore: una bolla elegante di Franciacorta per i più glam, un’intramontabile Prosecco per gli affezionati, oppure un Trento Doc per i più esperti… ce n’è per tutti i gusti, nel vero senso della parola. Il vino spumante rappresenta il giusto vino fresco e leggero, con quel tocco di brio che rende un aperitivo davvero perfetto.

VINI BIANCHI

Non si smentiscono mai gli amanti dei vini bianchi. Chi opta per il bianco solitamente è colui che non ama troppo l’idea del perlage, che non si avvicinerebbe mai ad un rosso a pancia vuota e desidera un calicino facile ed invitante. Ma di vini bianchi spesso le carte dei bar ne offrono a bizzeffe, e quindi come scegliere?
Per chi vuole farsi conquistare dal voluttuoso profumo di frutta fresca, pesca, melone, albicocca, ananas, pera è bene dirigersi verso vini aromatici. I vini bianchi freschi e fruttati sono richiestissimi, fra i più di successo vi è il Gewürztraminer, lo Chardonnay, il Moscato Giallo, il Riesling, il Muller-Thurgau se si guarda all’Italia del nord, in particolare al famoso Alto Adige. Ma non dimentichiamo che vanno tanto di moda anche le note floreali, raffinate e delicate, come quelle che si trovano nel Grillo dalla Sicilia, nel Greco di Tufo dalla Campania oppure l’Etna Bianco, la Falanghina e l’Insolia.

VINI ROSSI

Sappiamo che poi storcono il naso i “rossisti” convinti, quelli che prima o dopo cena, il vino rosso vince sempre.
Per i più timidi i rossi leggeri e giovani risultano molto apprezzati, perché freschi e fragranti, leggermente acidi ma decisamente piacevoli. Parliamo di Sangiovese, Barbera, Lagrein, Pinot Nero, Bardolino e Grignolino, Cirò Rosso… sono tutti ottimi da gustare anche in estate, freschi e magari con un aperitivo leggero e spuntini regionali.
Per chi legge l’annata e non si sposta dalle bottiglie “TOP” ci sono Brunello, Amarone, Barolo. Certo, non sono semplici da affrontare ad un aperitivo, specialmente per chi è alle prime armi con una degustazione di vino, ma sono quei vini che prima o poi nella vita bisogna assaggiarli. Consigliamo non come aperitivo, ma certamente ne suggeriamo la prova, non a caso sono alcuni dei vini che più ci sono invidiati dai winelovers di tutto il mondo.

VINI ROSATI

Richiesti con grande slancio negli ultimi tempi sono i vini rosati. Ripetiamo per l’ennesima volta che non si tratta assolutamente di “vini rossi sciacquati”, anzi, lungi dal dirlo! Sono ottimi per chi è indeciso e non ha il coraggio o le idee abbastanza chiare per prendere una decisione. I vini rosati sono davvero multifunzionali, si adattano bene a taglieri di salumi e formaggi o mangiarini di pesce e, serviti freddi o freddissimi, possono regalare una buona struttura come un rosso, rinfrescando le fauci tanto quanto un bianco. E questo vale da Nord a Sud, per tutta la Penisola!

VINi... "ALTERNATIVI"

Una parentesi per un aperitivo fuori dal comune e diverso dal solito, qualcosa di finialmente originale e gustosissimo da provare: l'aperitivo con il Marsala. "Aperitivo" + "Marsala"; qualcuno già diffida, e invece... si sbaglia! Il Marsala è un ottimo vino da aperitivo servito fra i 12-14 °C fresco e in calice a tulipano, perchè è l'ideale per stuzzichini di pesce e formaggi erborinati, o anche scaglie di Parmigiano Reggiano. Il gusto pieno ed autentico richiama alla mente un ampio bouquet di essenze fruttate e passite che deliziano il palato e sciolgono ogni pensiero. Sopratutto sciolgono... è un vino liquoroso, quindi occhio al numero di calicini...

A questo punto non ti resta che cercare il tuo vino da aperitivo, preferito fra tutte le nostre fantastiche proposte di vino del nostro catalogo online.

ACQUISTA SUBITO >

Commenti

ottimi i vini rosati,non sono d'accordo a servirli freddissimi poichè molti hanno già una buona struttura e un grado alcolico elevato,beviamoli freschi ma non freddi.