5 errori da non fare in una degustazione di vino

Quando si degusta un vino, può succedere che si commettano errori che possono interferire con la nostra capacità di giudizio. Ecco cosa NON fare in una degustazione.

Quando si degusta un vino, può succedere che si commettano degli errori che possono interferire con la nostra capacità di giudizio. Di solito i professionisti dell’assaggio prendono sempre qualche accorgimento in merito, piccole astuzie che forse gli appassionati magari non sanno.
Vediamo allora qualche piccola scaltrezza per evitare brutte figure o restare a proprio agio se ti invitano ad una degustazione tra professionisti o semplicemente se vuoi imparare a degustare un vino come un vero intenditore.

1) EVITARE AMBIENTI CON ODORI FORTI
E' bene sapere che assaggiare un vino in un locale con salumi appesi al soffitto può compromettere la tua capacità di giudizio. Essere a cena con amici in situazioni di piacevole convivialità in cucina non è l'abiente giusto per una degustazione professionale. L'ambiente deve essere arieggiato, spazioso e non vi devono essere "fonti odorose" (come una cucina appena usata) che possano interferire con i vostri sensi.

2) NIENTE PROFUMI
Evita profumi, non indossare vestiti lavati con detersivi che lasciano profumi evidenti sugli abiti e non lucidare le scarpe prima di una degustazione di vino. L’odore del lucido infastidirà tutti i tuoi compagni d’assaggio. Questo perchè per degustare un vino indossando profumazioni intense può interferire con l'olfatto, alternando la percezione degli aromi del vino.

2) RAFFREDDATO o FUMATORE? NON PUOI DEGUSTARE
Mai assaggiare un vino se sei raffreddato, stanco, euforico, ma anche... particolarmente triste. Può sembrare una sciocchezza, ma vi sono test di ricerca che hanno dimostrato quanto la valutazione sensoriale di un vino possa cambiare drasticamente in base allo stato psico-fisico in cui ci si trova. Se sei fumatorie, inoltre, dovresti evitare di fumare per qualche ora, anche se il tuo palato sarà sempre meno affidabile di chi non fuma. 

3) NON ABBUFFARTI DI CIBO
Si compromette la propria capacità di valutazione anche dopo un pasto abbondante. E' sempre meglio mantenersi a stomaco vuoto: la ricettività delle tue papille sarà molto più sensibile.

4) NON MANGIARE CIBI DAL SAPORE FORTE e PERSISTENTE
Ingerire cibi dal gusto forte può compromettere la degustazione di un vino. Meglio restare sul poco saporito e leggero, che non appesantisca la tua bocca dopo aver mangiato un boccono. Evita, ad esempio, sedano, aglio, cipolla, peperoncino, finocchi, arance, ma anche una tazza di caffè; potrebbero addiritutta inibire la sensibilità delle tue papille gustative. Meglio pane scondito.

5) NON GIUDICARE A VOCE ALTA
Se sei a una degustazione ufficiale, non disturbare con inutili chiacchiericci e soprattutto non fare il grave errore di giudicare un vino a voce alta. Nessuno vuole essere condizionato dal tuo giudizio, ci metterai pochi minuti ad inimicarti tutti ed essere etichettato come "novellino". Se non sai esattamente cos'hai nel calice, è preferibile tacere senza congetture estreme. Chi è del settore descrive un vino in poche battute e con termini precisi. Se non hai questa padronanza, ascoltare è la cosa migliore.

 

Vini consigliati

2 bicchieri rossi
WINNER
2 bicchieri
WINNER
3 bicchieri
Grande vino
5 grappoli
WINNER
3 bicchieri
91/100
WINNER
1 bicchiere
WINNER
%
2017
4.5
  • 11,00 €
  • 9,90 €
Vedi altri vini

Commenti