Le Marche e i suoi vini, territorio da scoprire

La regione ha una prevalenza di territorio collinare a natura argillosa mentre la pianura è formata da terreni alluvionali. Il territorio ad alta vocazione si divide tra il mare Adriatico e gli Appennini in un armonioso degradare di vigne che proprio dall’Appennino scivolano dolcemente verso le zone più miti della costa. La regione è conosciuta principalmente per il verdicchio. Ma non solo. Il Lacrima di Morro d’Alba, la Vernaccia di Serrapetrona, prima Docg regionale e vitigni come pecorino e passerina sono altri vini degni di attenzione da parte dei consumatori. Senza dimenticare il Rosso Conero e il Conero Riserva Docg, importante vino rosso da uve montepulciano vinificato in sette comuni della provincia di Ancona. Quasi tutti i vini rossi delle Marche, di fatto, sono vinificati da uve Montepulciano e Sangiovese rappresentati, appunto, per la maggiore dai famosi Rosso Conero e Rosso Piceno. Quest’ultimo prodotto in un’area che dalla provincia di Pesaro si spinge verso il Sud della regione. È da notare che nonostante le medesime uve utilizzate per questi vini le differenze sono comunque evidenti. Evidenze accentuate dalla mano del produttore vero interprete del territorio e del vino che ne viene.

Scopri la nostra selezione di vini delle marche , curata per guidarti alla scoperta dei migliori vini di questa regione.